Notizie / I football tunnel Giulio Barbieri nello Stade de Suisse, uno degli stadi più ecologici d'Europa

I football tunnel Giulio Barbieri nello Stade de Suisse, uno degli stadi più ecologici d'Europa

Iniziamo questo 2020 con un'importantissima collaborazione: i football tunnel Giulio Barbieri continuano a dare molte soddisfazioni e approdano anche sul prato verde dello Stade de Suisse a Berna, uno fra gli stadi più ecologici d’Europa, capace di erogare annualmente fino a 700 mila Kw/h di energia fotovoltaica.

I giocatori del Berner Sport Club Young Boys, una delle squadre più prestigiose della confederazione elvetica, entreranno sul campo di gioco dello Stade de Suisse varcando 15 metri di football tunnel interamente graficato e personalizzato: per tutta la lunghezza del tunnel campeggiano infatti grafiche e disegni dedicati ad uno dei main sponsor della squadra: Thomy. Il marchio Thomy è stato acquisito da Nestlé nel 1971 ed è ad oggi un nome di grande spicco in Svizzera e in Germania.

Tunnel di collegamentoIl football tunnel Giulio Barbieri è stato consegnato allo "Stade de Suisse", stadio che, dall'estate del 2020, sarà rinominato "Wankdorf Stadion”.
Si tratta di un'opera altamente innovativa ed ecologica: sul tetto dello stadio si trova la più grande installazione fotovoltaica del paese con una superficie totale di pannelli solari di 8.000 metri quadrati per circa 800 kW di potenza che garantisce annualmente una produzione di energia elettrica di almeno 700 mila Kw/h.

La tribuna più alta dello stadio si chiama “plateforme énergie” e ospita un vero e proprio centro di monitoraggio con un servizio di informazione al pubblico che offre ai visitatori la possibilità di conoscere il rendimento dell’impianto fotovoltaico e le diverse modalità di cessione dell’energia prodotta.
Al momento si tratta della più grande istallazione di questo genere a livello mondiale. “Con questo progetto siamo riusciti a dare un nuovo impulso all’energia solare anche all’estero: vi sono già stati diversi tentativi di imitarci”, dichiararono i realizzatori dell’opera.

 


Retractable SystemsScarica il nostro catalogo Retractable System

All'interno troverai tutte le foto dettagliate dei modelli e tanti esempi di utilizzo


Si tratta quindi di una referenza di grande rilievo e importanza per l'azienda ferrarese: i tunnel estensibili Giulio Barbieri si riconfermano ancora una volta la scelta migliore per gli stadi di tutto il mondo per praticità, leggerezza e affidabilità dei materiali.

I football tunnel Giulio Barbieri si possono adattare a scalinate e cambi di direzione per adattarsi ad ogni tipo si stadio e accompagnare i giocatori in campo superando qualsiasi ostacolo.

Come spesso succede in ambito sportivo, anche in questo specifico caso si è scelto di personalizzare interamente il telo PVC per dare rilevanza ad uno dei main sponsor della società sportiva: la grande visibilità del brand è infatti assicurata quando il logo viene posto su un football tunnel, poiché risulta ben visibile da ogni punto dello stadio e delle tribune.

E’, inoltre, importante sottolineare che l’intera copertura dei tunnel Giulio Barbieri è suddivisa in singoli moduli che possono, quindi, essere facilmente sostituiti singolarmente in caso di accidentale danneggiamento o totalmente per un eventuale rebranding.


Tunnel di collegamento

“Boys, boys, boys!”

Il Berner Sport Club Young Boys, meglio noto come Young Boys, è una società polisportiva svizzera che ha sede nella città di Berna che attualmente milita nella Super League, la massima divisione del campionato svizzero di calcio.
Fondato il 14 marzo 1898, ha come colori sociali il giallo e il nero. La squadra di calcio dello Young Boys si è aggiudicata tredici titoli nazionali, sei Coppe di Svizzera, una Super Coppa di Svizzera e una Coppa di Lega svizzera. Questa squadra ha giocato anche in competizioni riconosciute a livello mondiale come l’Europa e la Champions League. Negli ultimi anni questa squadra ha vinto il campionato e, ad oggi, è in testa alla classifica.
Berna è nuovamente contagiata dal folklore e dall'entusiasmo sportivo: la città è piena di sciarpe giallonere, massicce transumanze tifose per le partite e un tram che attraversa il centro dalle fiancate completamente istoriate in onore della squadra.

Tunnel di collegamento - Stadio di Berna

Cenni storici sullo stadio

Lo stadio, ad oggi, ha una capienza di 32.000 posti, tutti a sedere ed interamente coperti ed è il frutto di una lunga serie di restauri e rifacimenti: il nuovo Stade de Suisse / Wankdorf è stato costruito nel 2005 ed è stato realizzato in occasione del campionato europeo di calcio 2008, dove vi si sono svolte alcune partite dei gironi eliminatori ma ha una storia che parte subito dopo la Seconda Guerra Mondiale.

Tunnel di collegamento - Stadio di Berna

Alcune curiosità sullo Stade de Suisse

Lo Stade de Suisse rimane aperto ai visitatori per tutto l’anno e non solo per eventi legati al mondo del calcio: l’intera struttura è infatti stata concepita come uno spazio polifunzionale. All’interno dello stadio è stato inserito un centro commerciale e numerosi spazi destinati a svariate attività sociali. All’interno dello Stade de Suisse hanno inoltre luogo un massimo di tre concerti all’anno: sul prestigioso campo di gioco Bernese si sono esibiti artisti del calibro di Bruce Springsteen, Robbie Williams, Bon Jovi, i Muse, gli AC/DC e i Red Hot Chili Peppers.
L’impianto si trova nel distretto di Berna, Wankdorf, a circa 3 km dal centro storico. Data la breve distanza, è possibile arrivare in circa mezzora di cammino, per godersi la tranquillità della città.


Vorresti ricevere una consulenza gratuita e personalizzata per ampliare la tua proposta?

Contatta il nostro team di esperti

Contenuti correlati
Box 1 Tunnel
archiviato sotto: , , ,